IL GIRO DELLE ALPI OCCIDENTALI
 
2 - 9 luglio 2011
 
 
 
Il questa pagina il ricordo di una magnifica settimana passata a scalare passi alpini resi famosi dai protagonisti di oggi e del passato del Tour de France e del Giro d'Italia. In totale si si sono percorsi 1175 km e superati oltre 21000 m di dislivello.
Anche il ricordo di quest'anno non poteva che iniziare con un grosso ringraziamento a Giovanni preziosissimo autista dell'ammiraglia, bravo fotografo, importante consigliere e anche grande ciclista.
 
I protagonisti della settimana
Leonardo Tarcisio Bruno
Paolo Lilo Harry
 
Tappa 1
Losone - Sierre
Km 154 dislivello 2700 m, salite principali Druogno 836 m s/m e Sempione 2005 m s/m
 
La Piazza di Verscio, punto ufficiale di partenza del giro delle Alpi occidentali. Ci sono anche alcuni accompagnatori: Tino, Nicola, Gerry e Daniel
Passaggio al santuario di Re
Inizia la lunga ascesa del passo Sempione
Purtroppo una banale caduta obbliga gli accompagnatori a rientrare prima del previsto
 
Tappa 2
Sierre - Ugine
Km 155 dislivello 2400 m, salite principali Forclaz 1527 m s/m, Montets 1461 m s/m e Mégève 1097 m s/m
 
Si inizia a girare attorno Monte Bianco
 
Si scala il passo della Forclaz
Poi si scende e si risale subito verso il Montets
 
 
Tappa 3
Ugine - Valloire
Km 114 dislivello 2820 m, salite principali la Madeleine 1993 m s/m e il Télégraphe 1556 m s/m
 
Tappa breve, ma molto impegnativa incentrata sul
L'arrivo in cima al colle della Madeleine dopo 26 km di salita
 
A La Chambre, in fondo alla discesa della Madeleine, un pranzo tipico della regione, ma poco ciclistico
 
Tappa 4
Valloire - Sampeyre
Km 146 dislivello 3858 m, principali salite Galibier 2646 m s/m, Izoard 2361 m s/m e Colle dell'Agnello 2744 m s/m
 
Tappone impegnativo cavalcando passi storici in scenari naturali straordinari.
 
In azione sul Galibier
 
Si guarda oltre, le asperità non sono finite
Sul colle dell'Izoard e dell'Agnello
 
Tappa 5
Sampeyre - Susa
Km 136 dislivello 1900 m, principale salita Colle delle Finestre 2176 m s/m
 
Prima parte della tappa in discesa e in pianura, poi l'interminabile salita al Colle delle Finestre che ha lasciato il segno...
 
Tappa 6
Susa - Courmayeur
Km 157 dislivello 4380 m, prinicipali salite Moncenisio 2100 m s/m, Iseran 2770 m s/m e Piccolo San Bernardo 2180 m s/m
 
Tappa regina della settimana con 3 grandi passi da scalare ed arrivo in salita a Courmayeur
 
Si sale lungo le rampe finali del Moncenisio avvolti nella nebbia
Il Moncenisio è conquistato: più di 1600 metri di dislivello sono superati!!
Uno spettatore particolarmente attento controlla il passaggio dei ciclisti lungo gli ultimi tratti dell'Iseran
In cima all'Iseran, tetto del giro con i suoi 2770 metri
E per finire il Piccolo San Bernardo, è quasi sera, le ore in bicicletta sono state tante.
Niente di meglio che terminare la tappa regina della settimana con un magnifico arcobaleno
 
Tappa 7
Courmayeur - Sierre
km 164 dislivello 2250 m, principale salita Gran San Bernardo 2473 m s/m
 
Tappa del rientro in Svizzera attraverso l'interminabile passo del Gran San Bernardo
 
 
Tappa 8
Sierre - Losone
Km 147 dislivello1950 m, principali salite Sempione 2005 m s/m eDruogno 836 m s/m
 
Tappa del ritorno a casa con una sola salita importante

Anche questa è fatta, rimane ancora l'ostacolo Druogno, ma ormai si guarda già al giro del 2012.

 
Se questo modesto ricordo ti ha ingolosito, puoi già guardare il percorso del 2012, magari aumenterà il tuo desiderio di prendervi parte.
 
Tabella riassuntiva
 
torna ad inizio pagina