ADAMELLO - BRENTA
 
29 GIUGNO - 6 luglio 2019
 
 
 
 
 
PARTECIPANTI
 
da sinistra: Giovanni (tappa 2-7), Bruno (organizzatore della settimana), Damiano, Gabriele, Lorenzo (tappa 1-2), Leopoldo (tappa 1-2), Paolo B., Tarcisio, Paolo M. e Massimo
 
AUTISTA DELL'AMMIRAGLIA
Il bravissimo Mario che anche quest'anno ha viziato i partecipanti con un servizio impeccabile. A lui un infinito grazie da parte di tutti
 
 
sabato 29 giugno 2019
Tappa 1: Locarno - Morbegno
km 175, dislivello 2800 m
 
 
principali difficoltà
Passo del San Bernardino 2065 m s/m - dislivello appossimativo 2000 m
Passo dello Splugen 2114 m s/m - dislivello approssimativo 700 m
 
Ritrovo a Mappo alle 6.00 di mattino, annunciata una giornata torrida, meglio partire presto!!
Un autoscatto (non riuscitissimo) per immortalare la partenza, momento sempre emozionante, dopo mesi e mesi di preparazione, si inizia un nuovo viaggio con tutte le sue incognite
 
Partiti da pochi chilometri e subito il primo inconveniente meccanico
 
La lunghissima salita al Passo San Bernardino
 
La soddisfazione per avere superato il primo grande ostacolo
 
A Splugen, la prima pausa per un fondamentale ristoro prima di affrontare la seconda importante difficoltà altimetrica della giornata
 
Il passo dello Spluga chiuso (un ponte portato via dalle piogge alluvionali del mese di maggio) aveva messo in allarme i partecipanti, ma percorrendo un breve sterrato il problema è stato risolto
 
 
 
A Montespluga finalmente si pranza, si notino i volti già segnati dalle due salite
 
Nella pianura dopo Chiavenna le temperature sono diventate torride, niente di meglio che un rinfrescante tuffo nelle acque del lago di Mezzola
 
 
domenica 30 giugno 2019
Tappa 2: Morbegno - Castione della Presolana
km 121, dislivello 3500 m
 
 
 
principali difficoltà
Passo San Marco 1992 m s/m - dislivello appossimativo 1750 m
Colle di Zambla 1264 m s/m - dislivello appossimativo 900 m
Passo della Presolana 1297 m s/m - dislivello appossimativo 800 m
 
Anche la seconda tappa inizia con degli inconvenienti meccanici
 
In cima al Passo San Marco principale difficoltà di una giornata torrida
 
A San Giovanni Bianco, Leo e Lorenzo prenderanno una strada diversa per fare rientro a domicilio. Sono rimasti col gruppo solo due giorni, ma la loro presenza è stata molto apprezzata.
 
 
lunedì 1 luglio 2019
Tappa 3: Castione della Presolana - Riva del Garda
km 130, dislivello 2600 m
 
 
 
principali difficoltà
Croce Salvèn 1125 m s/m - dislivello appossimativo 400m
Colle di Croce Domini 1892 m s/m - dislivello appossimativo 1600 m
Molina di Ledro 748 m s/m - dislivello appossimativo 400 m
 
Lo straordinario scenario del Croce Domini, principale difficoltà della terza tappa
 
Un arrivo sul Croce Domini
 
Una foto ricordo in cima al Croce Domini
 
Anche la dura tappa di oggi è conclusa, ma quanta sofferenza
 
 
martedì 2 luglio 2019
Tappa 4: Riva del Garda - Riva del Garda
km 114, dislivello 2500 m
 
 
principali difficoltà
Valico di Monte Bondone 1550 m s/m - dislivello appossimativo 1500 m
Passo Bordala 1250 m s/m - dislivello appossimativo 750 m
 
Tappa breve, ma dal profilo altimetrico importante, resa durissima dal gran caldo e dal ritmo sostenuto, soprattutto sul Monte Bondone dove è andata in scena una vera e propria battaglia ciclistica
 
La tappa era comunque iniziata con un colpo di scena
 
Dopo Cavedine, iniziano i primi tornanti del Bondone e il ritmo aumenta notevolmente, il gruppetto inizia a sgranarsi
 
In piena bagarre
 
 
Finita la battaglia, In cima al Monte Bondone, è il momento di prendersi un po' in giro e della tradizionale foto ricordo
 
L'ultima difficoltà della giornata è rappresentata dalla salita al Passo Bordala, sconosciuta a tutti, ma anch'essa molto impegnativa. Un arrivo
 
Sempre sul Bordala un foto di gruppo con al centro il ds di giornata Bruno
 
Storie di migrazioni hanno creato particolari legami tra la nostra regione e quella del lago di Garda e Bruno ha così avuto l'opportunità di riservare il pernottamento di Riva del Garda all'hotel Centrale ,
dove il gruppo è stato accolto con grande ospitalità da parte del proprietario e del suo personale, a loro un grazie di cuore
.
 
 
mercoledì 3 luglio 2019
Tappa 5: Riva del Garda - Monclassico
km 85, dilivello 2300 m
 
 
 
principali difficoltà
Colle Durone 1005 m s/m - dislivello appossimativo 1000 m
Passo Campo Carlo Magno 1681 m s/m - dislivello appossimativo 1200 m
 
La tappa prevedeva anche il passo Daone (1295 m s/m, dislivello approssimativo 800 m), ma le pessime previsioni meteo per la seconda metà della giornata hanno imposto un cambiamento di percorso.
In effetti, in cima al passo Campo Carlo Magno il gruppo è stata sfiorato da un primo temporale che si trasformerà in un vero diluvio appena varcata la soglia dell'albergo.
A cena si brinda allo scampato "pericolo"
 
 
giovedì 4 luglio 2019
Tappa 6: Monclassico - Tubre
km 174, dislivello 3400 m
 
 
 
principali difficoltà
Passo del Castrin dei Frari 1770 m s/m - dislivello appossimativo 1200 m
Lago di Fontana Bianca (Santa Gertrude in Val d'Ultimo) 1872m s/m - dislivello appossimativo 900 m
Tubre 1200 m s/m - dislivello appossimativo 1000 m
 
La dura salita al passo del Castrin dei Frari
 
 
L'ultimo scalino tra Santa Gertrude e il lago di Fontana Bianca è particolarmente ripido e solo 4 impavidi osano affrontarlo, gli altri sono già a pranzo a Santa Gertrude
 
 
venerdì 5 luglio 2019
Tappa 7: Tubre - Wiesen
km 140, dislivello 4000 m
 
 
 
principali difficoltà
Passo dello Stelvio m s/m, dislivello approssimativo m 1800 m
Passo del Forno 2149 m s/m - dislivello appossimativo 1000 m
Passo del Fluela 2383 m s/m - dislivello appossimativo 950 m
 
Tutto il fascino di sua maestà lo Stelvio
 
È fatica vera!!
 
Ancora in cima allo Stelvio un gruppo ristretto, altri hanno preferito scalare solo il Forno e il Flüela
 
Anche il forno è fatto
 
Ed infine il Flüela
 
 
sabato 6 luglio 2019
Tappa 8: Wiesen - Locarno
km 155, 1900 m
 
 
 
principale difficoltà
Passo del San Bernardino 2065 m s/m - dislivello appossimativo 1400 m
 
Si sta per partire per l'ultima tappa, ma prima bisogna risolvere un ultimo problema tecnico
 
Col San Bernardino si era iniziato la settimana e sempre con esso si chiude il cerchio. Arrivederci alla settimana 2020, si ritornerà nelle Alpi francesi
 
 
 
torna ad inizio pagina