LA MARMOTTE
 

4 luglio 2015

 
Percorso insolito per l’edizione 2015 di una delle più famose, e impegnative, granfondo d’Europa. Una frana scendendo dal Col du Lautaret ha
infatti obbligato gli organizzatori a modificare il percorso, lasciando comunque immutata la lunghezza e il dislivello. Giornata torrida, con t
emperature più da spiaggia e ombrellone che da ciclismo...

Partenza classica da Le Bourg d’Oisans e Col du Glandon per cominciare. Volti rilassati, almeno alla partenza...

In seguito gli spettacolari lacets di Montvernier, poi nell’ordine Col du Mollard, Col de la Croix de Fer e, dulcis in fundo, l’arrivo all’Alpe d’Huez.
All’arrivo i volti saranno meno riposati, almeno alcuni. Ma la soddisfazione è di certo maggiore della stanchezza!

 
 
torna ad inizio pagina